Biblioteca: Mathematics Subject Classification

Classificare significa raggruppare insieme oggetti, cose o anche idee che si presentino simili tra loro per uno o più aspetti. Si tratta di una attività che esercitiamo, spesso senza rendercene conto, anche nella vita di tutti i giorni. Classifichiamo, ad esempio, gli animali come “mammiferi” o come “invertebrati" e possiamo continuare a dividere ognuna delle classi in sottoclassi, con ulteriori criteri di suddivisione.

Realizzare una classificazione bibliotecaria significa, quindi, dare un ordine a degli insiemi di oggetti o idee suddividendoli e accorpandoli secondo il grado di somiglianza esistente tra loro, in classi e sottoclassi sempre più minute, fin quando il processo di suddivisione porti a concetti individuali.

La classificazione più autorevole degli argomenti della ricerca matematica è costituita dello schema di classificazione chiamato Mathematics Subject Classification. Si tratta di uno schema molto dettagliato che viene utilizzato per individuare e segnalare gli argomenti trattati nelle pubblicazioni matematiche (articoli, libri, relazioni presentate a convegni e successivamente pubblicate, ecc.)

Una volta individuato il codice alfanumerico MSC che identifica l’argomento di proprio interesse è possibile effettuare, utilizzandolo, una ricerca per argomento sia sul catalogo della biblioteca, che sulla banca dati.