Master in Calcolo Scientifico - Domande frequenti

Ecco le risposte ad alcune domande che vengono fatte spesso da chi vuole iscriversi al Master in "Calcolo Scientifico". Ulteriori informazioni sono disponibili nelle pagine WEB del Master www.mat.uniroma1.it/mastercs.

1. Quale laurea e' richiesta?
Al Master possono iscriversi i laureati (vecchie lauree) in Chimica, Fisica, Matematica, Ingegneria e Statistica. Si possono anche iscrivere i laureati in una laurea specialistica (3+2) in una delle aree sopra indicate. Le domande di ammissione degli studenti con lauree diverse verranno valutate ed eventualmente accettate sulla base dell'esame del CV e del colloquio.

2. Quanto dura il master?
Un anno, per un totale di almeno 300 ore di lezione in aula/laboratorio, corrispondenti a 38 crediti formativi (CFU). Il Master si conclude con uno stage di 4-6 mesi presso un'ente o un'azienda. I corsi iniziano a Dicembre e finiscono a Giugno. Gli stages possono iniziare da Giugno in poi e terminano al massimo a Marzo dell'anno successivo. Per far partire lo stage e' necessario avere gia' superato esami corrispondenti a 32 CFU. E' anche possibile, per giustificati motivi, prolungare la durata del Master fino a 2 anni pagando una quota aggiuntiva di 1000 euro per il secondo anno.

3. Quali sono i pre-requisiti?
A parte le lauree sopra indicate non ci sono prerequisiti. La conoscenza di un linguaggio di programmazione è considerata titolo preferenziale.

4. Qual'e' il piano didattico del Master?
Il piano didattico si articola in corsi fondamentali (30 ore, 6 crediti), corsi di indirizzo (20 ore, 4 crediti). Lo studente deve seguire i corsi fondamentali e alcuni corsi a scelta tra i corsi di indirizzo e laboratori per un totale di 38 crediti. Il piano didattico dei corsi di indirizzo viene definito anche tenendo conto delle opzioni espresse dagli studenti entro la fine del primo semestre. Per una lista dei corsi attivati vedere la pagina WEB del Master.

5. Quali sono gli sbocchi del Master?
Il master da' una formazione specifica nel calcolo scientifico fornendo le conoscenze informatiche e matematiche necessarie allo sviluppo di programmi per la soluzione di problemi applicativi. Questa formazione e' apprezzata in molti settori: banche, assicurazioni, aziende del settore elettronico, aereospaziale, difesa dell'ambiente e controllo del territorio, telerilevamento, societa' di ingegneria e sviluppo software, enti di ricerca (ENEA, APAT, CNR, INGV, ...). Un'idea degli sbocchi si puo' avere anche guardando gli stages offerti (nella sezione "stages" di questo sito). Lo stage una parte essenziale nel percorso di formazione. Gli stages in azienda offrono anche un rimborso spese. Negli ultimi anni molti studenti del Master hanno ottenuto contratti dalle aziende dove avevano svolto lo stage e, in alcuni casi, sono stati assunti con un contratto definitivo.

6. Quali enti ed aziende offrono stages agli studenti del Master?
Lo stage una parte essenziale del percorso formativo. Negli ultimi anni abbiamo avuto stages presso le aziende seguenti: ACS, ALENIA Spazio, Digital Video, Capitalia, CERVED, IBM-Italia, NEXT, Mazda. Altri stages si sono svolti presso enti ed univerist, ad esempio presso: APAT, Cineca, ENEA, ESA-ESRIN, IAC-CNR, INSEAN, Università di Roma "La Sapienza", Università di Roma Tre. E' anche possibile proporre un'azienda/ente per lo svolgimento dello stage a patto che il progetto di stage sia compatibile con le finalità del Master (in rete alla voce STAGES); in questo caso lo stage deve essere preventivamente approvato dal Collegio dei Docenti.

7. Come si fa domanda?
La domanda va fatta utilizzando il fac-simile disponibile sul sito del master e allegando tutta la documentazione richiesta. Occorre seguire precisamente le indicazioni del bando. La domanda e la documentazione dovranno pervenire entro la data indicata sul bando, alla Segreteria del Master in "Calcolo Scientifico" presso il Dipartimento di Matematica, p.le A. Moro, 5, 00185 Roma.

8. Come viene fatta la selezione delle domande?
La Commissione di selezione valuta le domande sulla base del voto di laurea, del CV e del colloquio che si svolgera' nella data indicata sul bando presso il Dipartimento di Matematica "Guido Castelnuovo".

9. In cosa consiste il colloquio di ammissione?
Il colloquio è volto a chiarire le competenze del candidato a partire dalla presentazione della sua tesi laurea. Nel colloquio occorre mettere in luce tutte le competenze vicine all'area del master acquisite in precedenza nell'ambito della propria esperienza accademica e professionale. Non si tratta di un esame.

10. Ci sono borse di studio?
Per l'edizione 2011-12 sono state bandite 10 borse in ingresso da 500 Euro (il bando in rete sul sito del Master). Inoltre, verranno successivamente banditi alcuni premi finali da 1000 euro per i migliori studenti del Master, ad altre borse offerte da enti/aziende su temi specifici. Il bando verrà pubblicato nel corso dell'A.A. 2011-12, Gli studenti interessati al Master possono anche fare domanda individuale per le borse di formazione bandite dalla propria regione di appartenenza (vari studenti ne hanno usufruito negli anni scorsi). Per avere tutte le informazioni su come accedere a queste borse occorre guardare i siti delle regioni (ad esempio: per la regione Lazio http://www.regione.lazio.it e http://www.sirio.regione.lazio.it)

11. Il master e' compatibile con altre attività?
Il Master compatibile con un'attivit lavorativa ma richiede impegno nella frequenza e nel superamento degli esami. Per favorire la frequenza degli studenti lavoratori i corsi del master si svolgono in orario pomeridiano, nella fascia oraria 14.30-19.30. Negli anni precedenti il 70% dei corsi si e' svolto nella fascia oraria 16-19, nall'A.A. si cercherà di aumentare questa percentuale compatibilmente con alcuni vincoli strutturali (accesso ai laboratori e disponibilità delle aule). Secondo la normativa vigente, non è possibile essere iscritti contemporaneamente al master e a un corso di dottorato.

12. Posso seguire alcuni corsi come uditore?
È prevista la frequenza ai corsi come "uditore". Il numero di corsi che si possono frequentare corrisponde ad un massimo di 20 CFU. Al termine del corso scelto, agli studenti uditori sarà rilasciato un attestato di frequenza firmato dal Direttore del Master. Gli studenti interessati a frequentare i corsi come uditori devono fare domanda come indicato nel bando (senza pagare la tassa per la prova d'accesso). La scadenza per il versamento della quota per la frequenza ai corsi degli uditori verrà fissato successivamente e verrà indicato sul sito del Master.

13. Cosa accade dopo il colloquio?
Viene pubblicata la graduatoria dei candidati e vengono convocati i primi 20 idonei. In caso di rinuncia, verranno convocati gli altri idonei in ordine di graduatoria.

14. Quando iniziano i corsi?
I corsi inizieranno il 1 Dicembre 2011.

15. Quando va pagata la quota di iscrizione?
La quota di iscrizione va pagata entro i termini indicati nel bando di ammissione.